Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 
Veronika - 15 anniCome anche un fine settimana lungo con la mamma può essere bello e ricco di sorprese.
 

In vacanza con mia madre???

“Ma siamo impazziti? Io e la mamma in vacanza in un Family Hotel: io non ho più 5 anni, ne ho 15, accipicchia”, borbottavo tra me e me durante la salita. E magari dovrei pure eccitarmi perché stiamo salendo con la funivia. Lo ripeto, non sono più una bambina! Ah, per chi non lo sapesse, l’ultima parte di viaggio per arrivare all’albergo si può fare in funivia. Si tratta, c’è scritto nel dépliant dell’albergo, di un impianto di terza generazione. La prima era praticamente una gabbia in legno: credo che mi sarebbe piaciuta di più…
 
 
 
 
 
Bio e buono assieme? Qui si può
Arriviamo in albergo che è ora di pranzo, giusto in tempo perché anche il mio stomaco si era messo a brontolare. Ma quando vedo mia madre illuminarsi mentre legge il menu, mi viene un atroce sospetto: lei è una fanatica del biologico, del genere “questo è sano”, “questo è naturale”, a me invece piacciono le cose buone e basta. Mi sono venuti i brividi quando ha detto “tagliatelle di kamut fatte in casa con julienne di zucchine e rape rosse” oppure “risotto integrale all’ortica”… Per fortuna ho letto tutto il menu e ho trovato i “guanciali di vitello brasato con riso e verdure”: questo sì che è roba che fa per me! Ed è anche squisito. Le verdure comunque le rifilo a mia madre ;)

Dopo mangiato ci vuole relax...

… è il mio motto, la mamma invece dice che bisogna fare movimento. Ad ogni modo con la scusa del tiro con l’arco riesce a schiodarmi dalla stanza e, dopo aver noleggiato l’attrezzatura alla reception, saliamo il ripido ma breve pendio che porta all’accampamento degli indiani. Qui ci aspettano animali del bosco in gommapiuma che chissà quante volte sono stati già ammazzati… Mia madre mi domanda addirittura come si tira con l’arco :) Io a dire il vero un po’ di pratica l’ho già fatta (eh eh) e dopo qualche minuto alcuni bambini si fermano a guardarci mentre tiriamo. Però non se la sentono di provare.

Viva la grigliata!
Che fortuna: oggi è mercoledì e guarda caso è proprio il giorno della grigliata serale. Devo a tutti i costi chiedere al cuoco che miscela di spezie ha usato per la cotoletta d’agnello e le bistecche di vitello e tacchino: sono eccezionali! Peccato però che sia già andato via, quando ho finito di gustarmi il mio fantastico gelato al cioccolato… Vabbè, gli manderò una mail!

A passeggio tra gli alberi
Io lo sapevo che il giorno successivo ci saremmo svegliate troppo presto…. Solo che alle 10.30 avevamo appuntamento con Robert per un giro sul percorso ad alta fune. Se sei un po’ allenato, riesci a farlo tutto in un tempo relativamente breve. Ah, è stato il primo impianto del genere in Alto Adige: l’hanno costruito nel 2001, proprio l’anno in cui sono nata io. Per i miei gusti potevano farlo anche un po’ più lungo, mia madre invece non vedeva l’ora che finisse... Credo che un paio di volte si sia chiesta chi glielo avesse fatto fare, ma tutto sommato per la sua età se l’è cavata bene.

Vacanza in famiglia? Perché no?
Secondo me il Familienhotel Taser, con il programma per bambini, il grande parco giochi e lo zoo alpino, è l’ideale per famiglie con bambini piccoli: credo che i genitori li vedrebbero solo a pranzo e cena! Certo, ragazzine della mia età ce n’erano poche, però è stato bello scoprire che si può stare bene in vacanza anche solo con la mamma. Pensate che mi ha persino chiesto che libro sto leggendo, anche se ovviamente non ne capisce nulla… Io comunque gliel’ho prestato lo stesso.
 

Vi siete incuriositi?

Ecco cosa vi aspetta in questo Familienhotel

 
Malga per famiglie & Chalet Alpini Taser ****
Merano e dintorni - Scena
Toccare il cielo con un dito …
Dettagli dell'alloggio